Proprietà dello zenzero - Una straordinaria spezia curativa

Proprietà dello zenzero

Una straordinaria spezia curativa

 

Lo zenzero (Zingiber officinale) è originario dei paesi dell’estremo Oriente. Oggi molto conosciuto ed utilizzato anche nella nostra cucina, non solo per le sue caratteristiche organolettiche pungenti che arricchiscono di profumo i nostri piatti ma anche per le innumerevoli proprietà per la nostra salute.

 

Un potente Nutraceutico

Lo zenzero è considerato un vero e proprio farmaco naturale. Infatti presenta numerose proprietà, tra cui quelle antiossidanti, antimicrobiche, antinfiammatorie, digestive e tantissime altre. In particolare il merito, di tutti questi effetti positivi per la salute, è dei numerosi antiossidanti in esso contenuti. Nello specifico contiene gingeroli (che sono antinfiammatori, analgesici e antibatterici), shogaoli (fortemente antiossidanti) e zingerone (benefico per l’intestino). E’ inoltre ricco di oli essenziali, di quercitina, vitamina C, vitamine del gruppo B, magnesio e potassio.

 

Benefici per la salute

Utile in caso di dolori articolari

Lo zenzero ha proprietà analgesiche utili in caso di dolori articolari come artrite reumatoide e osteoartrite. Inoltre diverse ricerche hanno confermato l’azione analgesica dello zenzero in caso di dolori muscolari post allenamento.

 

Efficace per placare la nausea

Lo zenzero presenta azione digestiva e antinausea. Quindi risulta particolarmente utile per prevenire il gonfiore addominale, le fermentazioni e la dispepsia. Diversi studi ne hanno confermato il buon funzionamento contro nausea e vomito dovuti a mal d’auto e mal di mare.

 

Potente antinfiammatorio

Tra le proprietà benefiche dello zenzero troviamo anche la sua azione antinfiammatoria. Infatti protegge la mucosa intestinale riducendo le infiammazioni che causano la colite. Inoltre favorisce le peristalsi intestinali e quindi è un buon alleato per la regolarità intestinale.

 

Riduce lo stress ossidativo

Lo zenzero ha un importante effetto antiossidante, risulta quindi utile nel ridurre i marker di infiammazione corporei e nel prevenire diverse patologie, tra cui le patologie cardiovascolari.

 

Previene le malattie neurodegenerative

Secondo alcuni studi lo zenzero favorisce memoria e concentrazione e contrasta l’infiammazione a livello cerebrale. Questa azione neuroprotettiva è merito del gingerolo, un composto ad azione antinfiammatoria e antiossidante.