Frutti rossi: tanti benefici per la salute

I frutti rossi sono preziosi alleati per la salute e presentano tanti benefici. Ma quali sono i frutti rossi? I frutti rossi comprendono mirtilli, more, fragole, ribes, lamponi. Sono frutti con un ridotto contenuto calorico, ricchi di vitamina C e vitamina A, sono inoltre ricchi di fibre. Tutte queste proprietà li rendono ottimi per preparare degli spuntini leggeri, o per essere consumati come succhi o smoothie. Si possono utilizzare con lo yogurt, oppure per preparare muffin o una buonissima Cheesecake ai frutti rossi.

 

I frutti rossi presentano tantissimi benefici per la salute, in questo articolo ti indicherò almeno 8 buoni motivi per cui dovresti mangiarli:

 

1) Utili nella prevenzione di alcune patologie:

i frutti rossi sono ricchi di antiossidanti, che neutralizzano i radicali liberi, composti instabili generati dai metabolismi cellulari e che possono danneggiare le strutture cellulari, compreso il DNA. Sono ricchi di antociani, antiossidanti che si sono dimostrati utili nel prevenire diverse patologie tra cui quelle cardiovascolari ed alcune forme tumorali. I frutti rossi contengono inoltre una buona quantità di acido ellagico, un fenolo dalle proprietà antitumorali, antinfiammatorie e antibatteriche.

 

2) Riducono il rischio di Diabete:

i Frutti rossi, ed in particolar modo i mirtilli aumentano la sensibilità all’insulina da parte delle cellule, questo determina una riduzione dei livelli di zuccheri nel sangue. In uno studio è stato visto come in un gruppo di volontari obesi, si sia ridotto il rischio di sviluppare diabete di tipo II consumando succo di frutti rossi almeno due volte al giorno.

 

3) Migliorano le funzioni cerebrali:

diversi studi dimostrano che i frutti rossi sono ricchi di preziosi antiossidanti, che possono rallentare l’invecchiamento cerebrale e migliorare la memoria. Gli antociani e i flavonoidi contenuti in questi frutti migliorano le capacità cognitive e aumentano la resistenza allo stress.

 

4) Riducono i livelli di colesterolo cattivo e migliorano la pressione sanguigna:

è stato dimostrato che il consumo di una coppetta di frutti rossi al giorno per almeno due mesi può ridurre i valori della pressione sanguigna, ridurre i livelli di colesterolo “cattivo” LDL ed aumentare i livelli di colesterolo “buono” HDL. Da ricordare che i frutti rossi sono ricchi di pectina, una fibra solubile che aiuta a ridurre i livelli di colesterolo totale.

 

5) Riducono il rischio di degenerazione maculare dell’occhio:

tra i numerosi benefici dei frutti rossi vi è anche la capacità di proteggere la salute degli occhi; in particolare è stato visto che le persone che consumano regolarmente frutti rossi, succhi a base di frutti rossi o integratori di frutti rossi hanno un rischio minore di andare incontro a degenerazione maculare, una delle principali cause di cecità nelle persone anziane.

 

6) Prevengono i difetti alla nascita:

fragole e lamponi sono una buona fonte di acido folico, un nutriente necessario alle future mamme per evitare difetti del bambino alla nascita. Una coppetta di fragole e lamponi contiene circa 30 mcg di acido folico.

 

7) Alleviano la stitichezza:

sono particolarmente ricchi di fibre, che aiutano a combattere la stitichezza. Una tazza di lamponi contengono circa 7 g di fibra, i semi dei lamponi infatti contengono fibre insolubili che migliorano il transito intestinale.

 

8) Alleati della salute della pelle:

gli antociani contenuti nei frutti rossi aiutano a prevenire l’invecchiamento della cute, proteggendola inoltre dai danni causati dai raggi UV.